Antonella Rossi La Grande Mela Haute Couture Spring/Summer 2016

Una ventata di freschezza ed originalità, che strideva con i velluti e gli affreschi della sala dell’hotel Westin Excelsior di Roma, ha caratterizzato la collezione del marchio fiorentino Antonella Rossi. Rosa pastello, azzurro e bianco la palette di colori prescelta da Giulia Mori, la giovanissima designer a cui la mamma, Antonella Rossi, ha lasciato carta bianca per la SS 2016.
Ad ispirare Giulietta, ex “Polimodina”, New York. A guardare la collezione io mi sono immediatamente sentita catapultata in un appartamento newyorkese d’altri tempi, dove abita una donna che si prende cura di se stessa in tute di spugna e camiciole svolazzanti. Gli abiti più rigorosi cui eravamo stati abituati da parte della maison, hanno lasciato spazio a qualcosa di più anticonvenzionale partendo dalle ciabattine.
Oltre alle mise più easy anche abiti da sera sui toni del blu cielo e del rosso amore. La spugna a fianco di raso, crepe e georgette di pura seta, voile e piquet di cotone, la morbida viscosa e l’immancabile tulle.

Non vi nego che a primo impatto, guardando alcuni modelli e nuance, la mia mente è subito volata al film Edward Mani di Forbice e al personaggio interpretato da Kathy Baker ovvero Joyce.

Coumbelle Kane, top model senegalese testimonial del progetto African Fashion Gate e protagonista dell’ultimo video di Stevie Wonder e Mao Otayeck Wait ha calcato la passerella del fashion show.

Antonella Rossi La Grande Mela Haute Couture Spring/Summer 2016